Un tuffo nel medioevo ad Acerenza con la tradizionale rievocazione storica per celebrare l’edificazione dell’imponente cattedrale

Un viaggio nel tempo fino al Medioevo. Dame, musici, giocolieri, mangiafuoco hanno invaso le strade del centro storico di Acerenza per la rievocazione storica con cui si celebra la costruzione della Cattedrale nell’anno mille. Due giornate, l’11 e il 12 agosto, sul tema “Dai Longobardi ai Normanni Storia di una Cattedrale. Chi scioglierà l’incantesimo?”. Iniziativa promossa dal Comune di Acerenza e realizzata dall’Associazione Culturale “ Acheruntia” e che si conclude col tradizionale Palio delle porte.