Modugno, giovane disabile salvato dai carabinieri dopo un incidente

Tutto è bene, quel che finisce bene. E’ proprio il caso di dirlo. Nelle scorse ore infatti, un cittadino disabile di Sannicandro di Bari è stato tratto in salvo dai carabinieri, dopo un incidente che si sarebbe potuto trasformare in tragedia. L’uomo, infatti, uscito come di consueto a bordo del suo speciale scooter, con il quale si muove a causa della disabilità di cui è affetto, non ha fatto rientro a casa. La compagna, preoccupato dall’insolito ritardo, ha immediatamente allertato i carabinieri che si sono subito messi alla ricerca dell’uomo. Nella tarda serata di ieri, i militari sono riusciti a rintracciare l’uomo, grazie alla segnalazione di un cittadino che, dopo aver chiamato ha riferito di aver sentito gridare aiuto nei pressi di una campagna sulla via Vecchia di Modugno, le pattuglie dei carabinieri, avendo così ristretto il campo delle ricerche, si sono subito recati in zona e poco dopo sono riusciti ad individuare il malcapitato. L’uomo si era prima impantanato e poi ribaltato con lo scooter elettrico a bordo del quale viaggiava, restando così immobile ed impossibilitato ad utilizzare il cellulare. I militari, dopo averlo soccorso, hanno subito chiamato i familiari che giunti sul posto hanno provveduto a riaccompagnarlo a casa.