A Bari il concerto di Vasco Rossi: divieti e potenziamento trasporto pubblico previsti per il 22 giugno

A Bari torna Vasco Rossi. Il rocker di Zocca è ritornato sul palco con il tour in programma già due anni fa e rimandato a causa della pandemia. Mercoledì 22 giugno lo stadio San Nicola ospita per una notte la combriccola del Blasco e per l’occasione, per cui sono attesi migliaia di fan, Bari si prepara ad accoglierli nel migliore dei modi disponendo una serie di servizi extra per i trasporti e i parcheggi.

L’Amtab, in collaborazione con l’amministrazione comunale, ha previsto il potenziamento, dalle 15:20 del pomeriggio, del trasporto pubblico a supporto delle linee ordinarie, più l’attivazione delle aree di sosta intorno allo stadio.

Gli autobus partiranno da piazza Moro e, senza fermate intermedie, raggiungeranno l’impianto sportivo. Al termine del concerto, i bus ripartiranno dall’area antistante al campo di allenamento della squadra di calcio. Bisognerà munirsi di biglietto e a bordo sarà obbligatoria la mascherina FFP2.

In merito al servizio di sosta, sarà effettuato dalle ore 7.30 alle 24, con una tariffa unica giornaliera che prevede un costo di 3 euro per gli autoveicoli ed uno di 12 euro per gli autobus.

Per tutta la giornata del 22, dalle ore 6 del mattino e fino alle 6 del 23 giugno, è vietata, sia all’interno dello stadio San Nicola che nelle zone perimetrali fino a un raggio di 500 metri, la vendita e il possesso di bevande in bottiglie di vetro e in lattine di alluminio, oltre che in bottiglie di plastica con tappo. Vietata anche la detenzione di spray urticanti al peperoncino.