Basilicata. Storica cerimonia Ordine equestre Santo Sepolcro Gerusalemme

Nella Cattedrale di San Gerardo a Potenza, prima storica cerimonia in Basilicata per l’investitura dell’Ordine equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme. Antica realtà pontificia risalente all’epoca crociata, unica – insieme ai Cavalieri di Malta – ad essere accreditata presso la Santa Sede, con l’obiettivo di sostenere finanziariamente e con opere di bene, in particolare educative, il patriarcato latino in Medio Oriente, dove è forte la presenza di cristiani.
Coinvolti nella funzione lucana le delegazioni di Potenza – Lagonegro, Melfi- Rapolla- Venosa e Matera. Dieci i neo cavalieri investiti dalla croce e manto bianco: rispettivamente 8 laici e due sacerdoti, Don Giuseppe Abbate e Don Cesare Covino. Tutti impegnati nel cammino comune di sostegno alla causa.
A presiederla il luogotenente dell’Italia Meridionale tirrenica dell’Ordine, il Cavaliere di Gran Croce Giovanni Battista Rossi, e l’Arcivescovo Metropolita di Potenza, Monsignor Salvatore Ligorio. E’ un atto di fede – è stato rimarcato – fatto di amore verso il prossimo. L’abito bianco è solo un simbolo che corrisponde a quello interiore.