Comune di Matera: nuove regole per il conferimento dei rifiuti covid

Dal primo aprile si torna alla raccolta differenziata dei rifiuti anche per i positivi, nel rispetto di alcune regole e raccomandazioni

Di seguito la comunicazione del Comune di Matera.

Come è noto la legge n. 11 del 18.02.2022 “Proroga dello stato di emergenza nazionale e ulteriori misure per il contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19” ha prorogato fino al 31 marzo 2022 lo stato di emergenza connesso all’epidemia da COVID-19 sul territorio nazionale.

Con il decreto legge 24 marzo 2022, n. 24 “Disposizioni urgenti per il superamento delle misure di contrasto alla diffusione dell’epidemia da COVID-19, in conseguenza della cessazione dello stato di emergenza” il Governo ha altresì varato nuove regole per il superamento delle misure emergenziali attualmente in vigore sia per le attività sociali che per le attività lavorative

Per quanto riguarda in particolare la gestione dei rifiuti prodotti in abitazioni con soggetti positivi al COVID-19, l’Istituto Superiore di Sanità (ISS) il 03.03.2022 ha altresì pubblicato la “Nota tecnica ad interim. Gestione dei rifiuti urbani associata al virus SARS-CoV-2.” che aggiorna e sostituisce le precedenti indicazioni.

A partire pertanto dal 01 aprile i soggetti positivi al COVID in isolamento presso la propria abitazione dovranno rispettare le seguenti raccomandazioni per i rifiuti prodotti:

– Mantenimento della raccolta differenziata, ove in essere, ma con i seguenti opportuni accorgimenti:

a. confezionare tutte le tipologie di rifiuti secondo le regole vigenti sul territorio relative alla raccolta differenziata in modo da non danneggiare e/o contaminare esternamente i sacchi (ove previsti);

b. fazzoletti di carta, carta in rotoli, mascherine e guanti, tamponi per test per autodiagnosi Covid-19, ecc. dovranno essere inseriti in una busta separata e chiusa, prima di essere introdotti nel sacco dei rifiuti indifferenziati.

– Inoltre:

i) chiudere adeguatamente i sacchi eventualmente utilizzando guanti monouso;

ii) non schiacciare e comprimere i sacchi con le mani;

iii) evitare l’accesso di animali da compagnia ai locali dove sono presenti sacchetti di rifiuti;

iv) far smaltire il rifiuto dalla propria abitazione con le procedure in vigore sul territorio.

Pertanto a partire dal 01 aprile 2022 non verranno più espletati i servizi dedicati di raccolta dei rifiuti da abitazioni con soggetti positivi al COVID-19 ma ciascuno dovrà rispettare le raccomandazioni riportate nel volantino allegato.