Ucraina, Decaro: “Targa Putin? Sbagliato cancellare pezzi di storia”

A margine dell’incontro in Prefettura sull’accoglienza del popolo ucraino, il sindaco di Bari Antonio Decaro ha espresso ancora solidarietà al popolo ucraino e ha detto la sua sulla petizione lanciata da alcuni cittadini per rimuovere la targa posta vicino alla statua di San Nicola donata da Vladimir Putin.

Una bandiera azzurra e gialla, i colori dell’Ucraina, sventola dal balcone dell’ufficio di Antonio Decaro, sindaco di Bari, affacciato su corso Vittorio Emanuele. Un gesto simbolico, per manifestare la vicinanza al popolo assediato in queste ore. E quando la statua fu donata da Putin, accanto fu posta una targa per ricordare l’evento. Ora, alla luce di quanto sta accadendo in Ucraina, una petizione è stata lanciata da alcuni cittadini per chiederne la rimozione. È diversa, invece, la posizione del primo cittadino.