Parco della Giustizia a Bari: consegna del primo lotto prevista entro giugno 2025

Nuova riunione per l’esecuzione del parco della Giustizia a Bari. La consegna del primo lotto è prevista entro giugno 2025.

A pochi giorni dalla pubblicazione da parte dell’Agenzia del Demanio del bando per l’affidamento del progetto di fattibilità tecnico-economica della cittadella della Giustizia a Bari, a Roma si è riunito un tavolo tecnico alla presenza di tutti gli attori coinvolti.
Sarà di 405 milioni di euro il costo totale di realizzazione dell’opera di cui nelle scorse ore è stato messo nero su bianco un cronoprogramma.
La consegna del primo lotto è prevista per i primi sei mesi del 2025 con una compressione dei tempi grazie all’approvazione di procedure semplificate e all’adozione di tecnologie costruttive che consentono di ottimizzare tutte le fasi.
Tanti sono gli obiettivi perseguiti dalla progettazione: dalle politiche green alla riduzione dell’inquinamento.
Sin da subito saranno avviate attività propedeutiche alla realizzazione dell’opera quali la demolizione e bonifica del sito e la realizzazione del parco.
La fase 1 del cronoprogramma passa dal concorso di progettazione di fattibilità tecnico-economica all’approvazione del progetto definitivo del primo lotto, con termine a novembre 2022. Poi, si farà in modo di realizzare in tempi più rapidi possibili le prime porzioni di parco che saranno rese disponibili per la cittadinanza.
La fase 2, invece, riguarda l’appalto integrato per l’esecuzione dei lavori del primo lotto, dove troveranno spazio il tribunale penale e la procura, e del parco.