Copertino, aumentano i contagi: dad per una settimana

Non si tornerà a scuola in presenza lunedì 10 gennaio. La decisione è stata presa dal comune di Copertino, nel Leccese, dove la sindaca Sandrina Schito ha annunciato con una ordinanza che, per una settimana, la didattica si terrà distanza. Nel comune di circa 24mila abitanti il focolaio di contagi sarebbe partito da due feste, entrambe organizzate il 22 dicembre, per uno scambio di auguri tra studenti in vista del Natale.

La sindaca ha concluso il suo intervento con un riferimento alla nuova variante Omicron del Covid. “E’ una variante altamente contagiosa e non meno pericolosa. Bisogna continuare a rispettare le regole e il distanziamento”.

Anche il sindaco di Orsara di Puglia, nel Foggiano, Tommaso Lecce ha firmato una ordinanza che dispone la sospensione delle lezioni in presenza per le scuole pubbliche e private di ogni ordine e grado, compreso il micro nido, dal 10 al 15 gennaio compresi. In paese sono salite a 43 le positività. “Con tutta probabilità, dunque, – ha dichiarato il primo cittadino – già nelle prossime 24-48 ore i contagi aumenteranno ulteriormente. Grazie allo screening di massa che abbiamo avviato, avremo modo di aumentare il tracciamento e impedire che chi è risultato positivo possa contagiare altre persone”.