Addio a Michelangelo Pentasuglia, Cna Matera: uno degli ultimi grandi Maestri depositari dell’antica arte della lavorazione della cartapesta

Di seguito la nota del Presidente della Cna Leonardo Montemurro.

Scrivere oggi che non è più tra noi di Michelangelo Pentasuglia, uno degli ultimi grandi Maestri depositari dell’antica arte della lavorazione della cartapesta a Matera, non è per niente facile. Una grande commozione e una tristezza infinita assalgono il mio cuore ma nello stesso tempo mi conforta il ricordo dei tanti momenti belli trascorsi insieme a parlare di cosa e di come fare per dare un futuro alla cartapesta nella nostra Città soprattutto con riferimento al metodo di trasferimento della sua conoscenza alle giovani generazioni attraverso la Scuola delle Arti e dei Mestieri, della quale a pieno titolo era stato iscritto tra i docenti fondatori.

La mia conoscenza personale con Michelangelo e i nostri primi rapporti come Cna risalgono a tantissimi anni fa allorquando come Cna organizzammo sul finire degli anno ‘90 uno dei primi corsi di formazione sull’antica lavorazione della cartapesta a Matera.

Michelangelo Pentasuglia è stato Uomo, Artigiano, Maestro dal Cuore grande e di una modestia esemplare quasi da non credersi, costruttore da solo e insieme con suo Padre di decine di carri trionfali, ma mai vestitosi di superbia eppure forse avrebbe anche potuto farlo dall’alto della sua esperienza pluridecennale di Maestro della cartapesta.

Tutte le volte che l’ho coinvolto nelle varie iniziative non ha mai detto di no sempre pronto e disponibile a confrontarsi con tutti

Oggi la nostra Città è più povera ma il suo spirito non ci abbandonerà mai anzi spetterà a noi, ai suoi Amici, a tutti coloro che gli hanno voluto bene fare in modo che la sua arte non vada nel dimenticatoio.

E’ per questo che proporrò al gruppo dirigente della Cna di intitolare la costituenda Scuola delle Arti e dei Mestieri a Michelangelo Pentasuglia.

Alla famiglia di Michelangelo un grande abbraccio da parte mia, dal Presidente della Cna Matera Ing. Matteo Buono e dall’intero gruppo dirigente della CNA.