Bari ‘illuminata’ a festa dai botti di capodanno ma strade deserte

Bari ha festeggiato l’arrivo del nuovo anno con i tradizionali botti tra le strade cittadine e nel teatro Petruzzelli con lo spettacolo trasmesso in diretta nazionale. Ma per strada poca gente, spaventata probabilmente dalla situazione covid. 

“La mezzanotte è passata da qualche secondo, il 2022 è arrivato. A Bari vecchia il rumore dei botti è assordante”.

Qui come altrove, l’ordinanza anti-botti e i sequestri di qualche decina di chili di petardi, hanno sortito pochi effetti.

A farne le spese, in più di qualche caso, sono stati i cassonetti della carta, lasciati inspiegabilmente pieni.

Il clou del capodanno barese si è svolto nel chiuso del teatro Petruzzelli dove poco più di mille spettatori hanno assistito dal vivo allo spettacolo condotto da Federica Panicucci e trasmesso da Canale 5. Sul palco, artisti come Rovazzi, Roby Facchinetti e Riccardo Fogli.

La serata dell’ultimo dell’anno, fino al momento dei botti, a Bari è stata inevitabilmente condizionata dalla situazione covid. Strade quasi deserte: dal suggestivo lungomare illuminato a tema natalizio, alla stazione centrale; da corso Vittorio Emanuele con locali quasi vuoti a via Sparano.

C’è comunque chi non ha perso il sorriso e si è goduto la notte di San Silvestro.