Povertà: dal Comune di Potenza buoni spesa per 211 mila euro

Il Comune di Potenza ha stanziato dei buoni spesa, dal valore complessivo di circa 211 mila euro, per le famiglie bisognose che, a causa degli effetti economici causati dalla pandemia, vivono un momento di indigenza. Sono stati destinati altri 139 mila euro, per buoni viaggio: lo ha annunciato l’assessore comunale alle politiche sociali, Fernando Picerno. Il buono spesa sarà erogato in modalità digitale, con QR Code, e consentirà l’acquisto di prodotti alimentari, per l’igiene e farmaci e sarà spendibile negli esercizi commerciali con sede nel Comune di Potenza, che hanno aderito all’iniziativa. Il buono viaggio sarà riconosciuto a titolo di rimborso per la copertura del 50% del costo di corse effettuate in taxi o noleggio con conducente, in misura comunque non superiore a 20 euro per ciascun viaggio. Le domande di partecipazione potranno essere presentate dalle ore 16 di oggi, attraverso la piattaforma dedicata dal sito, serviziadomanda.resettami.it, e sarà attivo fino alla mezzanotte del 22 dicembre. Per i cittadini che dovessero avere problemi con la presentazione della domanda in digitale, il Comune metterà a disposizione, dal 9 dicembre, un servizio di supporto informativo, su appuntamento, presso la Porta sociale Potenza centro, di via Stefano Iosa n. 11/13 e presso la Porta sociale Potenza nord ovest, con sede in Piazza Don Pinuccio Lattuchella. “La pandemia da Covid-19 – ha detto Picerno – ha ampliato le ineguaglianze del nostro contesto sociale. Dobbiamo prendere atto di una accresciuta vulnerabilità del tessuto sociale e potenziare le misure a favore di nuclei familiari in stato di necessità”, ha concluso l’assessore.