trmtv

Potenza, vandalizzata teca sacra: Guarente lancia appello a giovani e famiglie

  • Dopo l’ennesimo episodio di degrado urbano con scritte ingiuriose, poi ripulite, da una teca sacra in rione Parco Aurora, post social e appello del sindaco potentino Guarente: sparuti incivili – ha detto – portano la città al collasso.

    Ogni giorno, una sparuta (perché la stragrande maggioranza dei potentini è civile) parte della nostra comunità cittadina e non, contribuisce a portare al collasso le casse comunali e all’esasperazione una intera città. E’ quanto postato sul suo profilo facebook dal sindaco del capoluogo regionale, Mario Guarente, in seguito alla vandalizzazione di una teca sacra con statuine situata nel rione Parco Aurora, luogo dove la scorsa estate furono distrutti anche dei canestri appena donati da una associazione.
    L’ennesimo episodio di devastazione e mancanza di rispetto per il decoro urbano ha scatenato numerose polemiche tra i social. Il primo cittadino ha però smarcato i commenti e lanciato un preciso monito a giovani e famiglie per compiere un sano esame di coscienza.

    Exit mobile version