Arrivo super green pass. Prefettura Potenza, “No pugno di ferro ma controlli e sanzioni”

Dal 6 dicembre al 15 gennaio, anche nel Potentino controlli rafforzati delle forze dell’ordine vista l’entrata in vigore del super green pass per contenere l’emergenza covid durante il Natale. In Prefettura, comitato provinciale aperto ad associazioni datoriali, vertici trasporti e amministrazioni locali per vagliare il programma operativo.

Una nuova fase dopo ventidue mesi di emergenza: dal 6 dicembre al 15 gennaio prossimo, al via controlli potenziati delle forze dell’ordine – inclusa la polizia locale – effettuati anche a campione, con puntualità e diffusi, oltre al capoluogo, sull’intera provincia.

Ad affermarlo è il Prefetto di Potenza, Michele Campanaro, a margine del Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza convocato ad hoc sulle ultime misure approvate dal governo come il green pass rafforzato per contenere l’emergenza da Covid 19 durante il periodo natalizio. Lo scopo è preventivo – ha detto – nessun pugno di ferro ma applicheremo anche le sanzioni ove previste. Tra i dati disponibili, ben 5 mila quelle comminate su 455 mila persone controllate e 187 su 211 mila verifiche ad attività commerciali.

Intorno al tavolo, Campanaro ha voluto il massimo coinvolgimento, anche i vertici di trasporti, associazioni di categoria e 6 amministrazioni locali di riferimento in quanto sedi dei comandi dei carabinieri, dove sono state preannunciate riunioni dei comitati in forma itinerante.