Valenzano, inaugurato un giardino mellifero in un campo confiscato alla mafia

Il progetto prevede da settembre a dicembre la messa a dimora di 10 mila alberi in dieci città italiane

Dare nuova vita a una terra sottratta alla criminalità ricreando un habitat ideale per la tutela degli impollinatori e in cui le persone possano avvicinarsi al mondo delle api acquisendo consapevolezza sull’importanza della loro salvaguardia. E’ l’obiettivo del progetto Giardino Mellifero, parte della campagna Oasi Urbane di Coop che prevede da settembre a dicembre la messa a dimora di 10 mila alberi in dieci città italiane. L’iniziativa è stata inaugurata a Valenzano alla Fattoria dei Primi su uno dei Beni Confiscati più grandi della regione Puglia. Un gruppo di studenti ha preso parte all’evento di inaugurazione di oggi dando un contributo concreto alla messa a dimora delle piante.

Il nuovo giardino in equilibrio fra persone e natura sarà luogo di attività di formazione e didattica a cura dell’associazione Facelia, che punta a coinvolgere ancora di più la popolazione e le scuole locali.