Matera, domenica la Caritas Diocesana inaugura la Boutique Solidale

Domenica 14 novembre, in occasione della V Giornata Mondiale dei Poveri istituita da Papa Francesco, la Caritas Diocesana di Matera-Irsina inaugura la BOUTIQUE SOLIDALE.

L’inaugurazione e benedizione del locale, l’evento in occasione della V Giornata Mondiale dei Poveri istituita da Papa Francesco, presieduto da  Mons. Antonio Giuseppe Caiazzo, si svolgerà, alle 16.00.

La Boutique è sita in Via Meucci (alle spalle del condominio n. 16 di Via don Luigi Sturzo) in un locale concesso in comodato d’uso gratuito alla Caritas dalla Fondazione Legato Volpe, che ringraziamo per la sensibilità.

Questa opera segno non è semplicemente stata pensata per la distribuzione degli indumenti ma, costruita come luogo di ascolto e accoglienza attraverso il criterio della BELLEZZA, sarà gestita con lo stesso modus operandi di una boutique.

Quanti si recheranno avranno la possibilità, accompagnati e guidati dagli operatori, di poter scegliere i capi, soprattutto nuovi, provarli nei camerini, muoversi in un luogo che è anche luogo di ascolto.

Il titolo della Giornata Mondiale dei Poveri di quest’anno è: «I poveri li avete sempre con voi»
(Mc 14,7)
Scrive Papa Francesco nel Messaggio: “I poveri di ogni condizione e ogni latitudine ci evangelizzano, perché permettono di riscoprire in modo sempre nuovo i tratti più genuini del volto del Padre. Le sue parole “i poveri li avete sempre con voi” stanno a indicare anche questo: la loro presenza in mezzo a noi è costante, ma non deve indurre a un’abitudine che diventa indifferenza, bensì coinvolgere in una condivisione di vita che non ammette deleghe. I poveri non sono persone “esterne” alla comunità, ma fratelli e sorelle con cui condividere la sofferenza, per alleviare il loro disagio e l’emarginazione, perché venga loro restituita la dignità perduta e assicurata l’inclusione sociale necessaria.”

«I poveri li avete sempre con voi», recita il Vangelo di San Marco, e i poveri sono “perle preziose nel Regno dei cieli”, preziosi essi stessi agli occhi di Dio e il loro vestito è tessuto di gemme ed oro.