Ddl Zan, a Matera il flash mob promosso da Volt

Il voto del Senato con il quale è stato affossato il ddl Zan ha portato nelle piazze italiane numerosi manifestanti a favore del disegno di legge che avrebbe ampliato il contenuto della legge Mancino allargandola alle discriminazioni e all’incitamento all’odio legati all’orientamento sessuale e di genere. A Matera in Via Ridola il Flash mob organizzato dal movimento Volt, deluso e amareggiato per lo stop al ddl, ma pronto a impegnarsi per riportare in parlamento un nuovo disegno di legge.

Presenti in Via ridola i rappresentanti cittadini di Volt, l’associazione Agedo e alcuni rappresentanti impegnati a costituire a Matera l’associazione Arcigay. La cosiddetta tagliola votata al Senato, sostengono, è sintomo di uno scollamento tra l’azione politica e il sentire del popolo.