Degrado in centro storico a Potenza. Residenti chiedono tavolo istituzionale

Una zona franca del divertimento notturno anche con atti vandalici. Accade in centro storico a Potenza dove il comitato di quartiere ha chiesto un tavolo istituzionale in Prefettura.

A memoria, nessuno ricorda una gravità simile. Atti vandalici, violenza fisica e verbale, sono ormai un quadro degradante consolidato in centro storico a Potenza. Contraltare del giorno, fatto di passeggio e vitalità tra i negozi, è la notte, quando gruppi di giovani – molti minorenni – ne fanno zona franca del divertimento anche abuso di alcol e stupefacenti. Per i residenti è un clima di paura. A ribadire l’allarme è Franco Liguori del comitato di quartiere.
Ultimi episodi, la devastazione all’esterno di un bar a pochi passi dal Comune, vetri infranti e schiamazzi nei pressi della Chiesa di San Michele – da tempo denunciati – e della Cattedrale di San Gerardo. Chiesto un tavolo istituzionale urgente in Prefettura.