Bari, inaugurata sul lungomare panchina rossa contro la violenza sulle donne

Una data scelta non a caso quella del 19 luglio per inaugurare la panchina rossa contro la violenza sulle donne, posta sul lungomare di Bari. In questo giorno, nel 2019, entrò in vigore il codice rosso con l’inasprimento delle pene per reati di violenza domestica o stalking.

Un piccolo passo, ma che secondo l’avvocato Antonio Maria La Scala, presidente di GENS NOVA che ha promosso l’installazione della panchina, è ancora troppo poco considerando l’aumento incontrollato di violenze nei confronti delle donne. Un fenomeno che è esploso nel 2020 con l’incremento delle violenze domestiche legato alle chiusure dovute alla pandemia e che quest’anno conferma purtroppo il suo trend positivo.

Sulla panchina è stata posta una targa con il numero di emergenza, attivo 24 ore su 24 tutti i giorni, per denunciare anche in anonimato violenze e molestie. Anche la posizione, in prossimità di zone della movida barese, è stata scelta per sensibilizzare soprattutto i giovani sull’argomento.