Dragaggio del porto di Savelletri, dalla Regione in arrivo più di 3 milioni e mezzo di euro

Il sindaco Zaccaria: “Una giornata storica per Fasano che apre nuove prospettive per il futuro”

Un futuro che guarda al turismo e ai lavoratori del mare. Con il via libera per il dragaggio nel porto di Savelletri, Fasano è pronta a progettare nuove sfide legate al suo mare.
Barche che potranno essere attraccate, pescatori che potranno lavorare in condizioni ottimali, superando i disagi che hanno limitato e ostacolato la loro attività negli ultimi anni e ai turisti di ormeggiare agevolmente e visitare Savelletri.

Un progetto che sarà realizzato grazie al finanziamento regionale ottenuto da Fasano che vale 3 milioni e mezzo di euro.

L’intervento di dragaggio completerà la rigenerazione di tutta l’area del porto dove in questi giorni sono in dirittura d’arrivo i lavori di riqualificazione del braccio di Levante. Un’azione importante e necessaria per dare nuova vita alla zona, considerato che in questi anni l’altezza delle acque si era è ridotta, non permettendo alle barche di attraccare.

Il porto è solo uno dei tasselli che l’amministrazione è pronta a restituire ai cittadini e ai turisti. L’intervento permetterà di riqualificare non solo la zona, ma rilanciare il settore della pesca, che rappresenta uno dei più importanti dell’economia di Fasano.