trmtv

Covid: Taranto, ok raddoppio suolo per tavolini all’aperto

  • La prima settimana in zona gialla in Puglia si chiude con la riapertura delle spiagge. Da domani, tempo permettendo, i pugliesi potranno tornare al mare dando il via alla stagione balneare. Un appuntamento atteso, come quelli che hanno caratterizzato i primi giorni delle riaperture, con bar e ristoranti in prima linea a poter finalmente riaccogliere la clientela all’aperto.

    A Bari, l’amministrazione comunale ha concesso fin da subito spazi extra per la disposizione dei tavolini in strada. Esempio seguito da Taranto, dove ristoranti e caffè potranno ampliare fino al 100% della loro estensione le concessioni di suolo pubblico già possedute per tavolini e strutture all’aperto.

    Mantenendo la procedura semplificata individuata lo scorso anno, gli esercenti potranno presentare richiesta di ampliamento o di nuova occupazione: mentre nel 2020 il “bonus” di suolo in più era il 50% di quanto posseduto o richiedibile, quest’anno si sale fino a un potenziale 100%. Le concessioni esistenti, inoltre, sono state prorogate d’ufficio fino al 31 dicembre 2021.

    “Questa misura – ha spiegato il sindaco Rinaldo Melucci – consentirà di rispondere a due esigenze: aiutare la ripartenza post pandemia e consentire agli esercenti di offrire servizi adeguati alla crescente presenza turistica che stiamo attirando con crociere e grandi eventi come SailGP”. “Questa buona economia è il futuro della nostra città, la crisi – ha concluso il primo cittadino di Taranto – deve diventare la nostra grande occasione di rinascita”.

    Exit mobile version