Il Preziosissimo Sangue di Bari prima scuola italiana mappata in realtà aumentata

Il progetto supera così il divieto degli open day. Suor Giuseppina Fragasso direttrice dell’Istituto paritario: “Gli anziani devono trasmettere i sogni ai giovani affinché siano realizzati”

è l’istruzione del futuro, quella presentata a Bari all’Istituto Preziosissimo Sangue. Il primo in Italia.
Si tratta del progetto innovativo che, grazie alla realtà aumentata, permette di vivere un’esperienza immersiva tra le attività e gli ambienti scolastici.

Mappare e aumentare gli spazi interni dell’edificio scolastico: il progetto, condotto dagli alunni della scuola media, permettono di trasformare in una mostra virtuale i loro elaborati.

Un sistema che permetterà alle famiglie in visita all’istituto (quando sarà possibile ricominciare anche con queste attività del vivo) di vivere un’esperienza unica: puntando la fotocamera di smartphone e tablet su aule, laboratori e altri spazi, infatti, sarà possibile visualizzare informazioni in modalità di realtà aumentata, immagini e i tanti momenti della quotidiana vita scolastica.