Bari, riqualificazione quartiere Libertà

L’ex manifattura dei tabacchi diventerà la nuova sede del Cnr

Prima di Natale aprirà il cantiere dell’ex manifattura dei tabacchi, nel quartiere Libertà, a Bari. Con i lavori di demolizione, bonifica e messa in sicurezza del luogo sorgerà la nuova sede del Cnr. Il progetto esecutivo è stato consegnato proprio nelle ultime ore e nelle prossime settimane partirà l’iter di validazione del progetto. I lavori hanno raggiunto un valore complessivo di 30 milioni di euro per una superficie complessiva di 18 mila metri quadri. Obiettivo principale è la riqualificazione del quartiere Libertà e delle aree periferiche della città di Bari. “Oggi questo quartiere ha ancora tanti problemi ma ha la speranza di potercela fare”, ha sottolineato il sindaco di Bari Antonio Decaro, durante il sopralluogo nella sede dell’ex manifattura dei tabacchi. Questi lavori rientrano tra gli obiettivi dell’amministrazione comunale che da tempo ha avviato una serie di operazioni di rigenerazione urbana e sociale nel quartiere Libertà, di cui l’ex manifattura dei tabacchi rappresenta il simbolo. In tale direzione si muovono i progetti “Riqualificazione delle periferie” e il Pon Metro 2014-2020. Si tratta di recuperare un bene dall’alto valore storico e architettonico, in gran parte non utilizzato, per restituirlo alla città con ricadute positive sulla vivibilità dell’intero quartiere Libertà.

Miki Sarcinelli