Mobilità sostenibile, Taranto: arrivano i monopattini in sharing

Saranno 300 i mezzi elettrici a disposizione dei cittadini

I monopattini conquistano Taranto. Il servizio di sharing dei mezzi elettrici è stato presentato a Palazzo di Città, nel Salone degli Specchi, dal sindaco Rinaldo Melucci. È stato proprio il primo cittadino a illustrare tutte le potenzialità di questo nuovo modo di vivere la mobilità urbana in un’ottica più sostenibile.

Sono 300 al momento i monopattini messi a disposizione della cittadinanza da Bit Mobility. I mezzi saranno collocati in 75 hub e saranno operativi su un’area di oltre 18 km quadrati. Ogni mezzo è dotato di un sistema di geolocalizzazione per scongiurare ogni tentativo di furto o vandalismo, un sistema con doppio-freno, batterie intercambiabili e interfaccia vocale. Per usufruire del servizio, bisogna scaricare un’app apposita. Il costo è di 1 euro per lo sblocco e 15 centesimi al minuto, a meno che non si scelga una formula di abbonamento. Ferree le regole di sicurezza: vietato andare sui monopattini in due e casco obbligatorio dai 14 ai 18 anni.