Pomarico, in arrivo primi 8,2 milioni per la frana del 2019

L’annuncio del sindaco, Francesco Mancini, attraverso e pagine social. Oltre ai finanziamenti nazionali anche fondi comunali per permettere il rientro nelle abitazioni.

Finalmente c’è la firma di del capo della protezione civile, Angelo Borrelli, sull’ordinanza che stanzia 8,2 milioni al comune di Pomarico per risolvere i danni provocati dalla frana del 29 gennaio 2019. Lo ha annunciato il sindaco della città, Francesco Mancini, attraverso i suoi canali social. Inoltre, ha scritto ancora Mancini, è in fase di chiusura il prospetto della ricognizione del fabbisogno per quanto riguarda i danni provocati ai privati e alle attività produttive. Dopo 20 mesi dalla frana che ha sventrato corso Vittorio Emanuele, e dopo numerosi annunci, partiranno tra pochi giorni i lavori per la rimozione delle macerie e per la messa in sicurezza del versante di frana per ripristinare la viabilità del corso. Accanto ai fondi stanziati dalla protezione civile sono stati annunciati anche finanziamenti comunali, finalizzati a mettere in sicurezza le costruzioni che non saranno demolite. Ciò rappresenterà una garanzia per il rientro delle persone nelle abitazioni.