A Matera una nuova sede per l’Archivio di Stato

L’immobile dell’ex convitto nazionale “Duni” sarà destinato a sede dell’Archivio di Stato di Matera

Lo ha deciso la Giunta comunale che ha approvato la delibera sullo schema di contratto di comodato d’uso gratuito per 30 anni alla Direzione generale Archivi del Mibact. Il contratto sarà ratificato nei prossimi giorni.

In particolare – secondo quanto reso dall’ufficio stampa dell’amministrazione comunale – alla Direzione Archivi sarà ceduto il piano seminterrato esistente (1.270 metri quadrati) e una porzione dell’ampliamento dell’edificio (400 mq seminterrato e 1.070 mq piano terra) che sarà costruito dal Comune per realizzare il nuovo convitto che ospiterà gli studenti delle scuole di alta formazione (restauro, cinema, design) e i giovani creativi che si insedieranno nell’hub digitale di San Rocco e nella Casa delle Tecnologie emergenti.

La Direzione Archivi “provvederà a ristrutturare gli spazi concessi con fondi propri, mentre il Comune – è scritto nel comunicato – amplierà a proprie spese l’edificio per gli usi programmati con un investimento di 1,8 milioni di euro. dell’immobile”.