Gravi danni per il nubifragio a Banzi, nel potentino

Il violento temporale che si è abbattuto sull’alto bradano del tardo pomeriggio di venerdì, ha provocato ingenti danni nel comune di Banzi.

L’evento meteorologico “breve ma di una violenza con pochi precedenti” ha originato tante segnalazioni giunte in pochi minuti all’amministrazione comunale, con il sindaco Pasquale Caffio prontamente intervenuto coordinando il gruppo locale della Protezione Civile.

“Oltre metà del paese per diverso tempo’ è rimasto al buio” dicono dall’amministrazione “con preoccupazione per alcune attività commerciali. Il pronto intervento degli operatori del Enel ha fatto si che la situazione ritornasse subito alla normalità”.

Diversi alberi caduti sulle strade e paura per il crollo di un albero in prossimità di un abitazione nella periferia del paese, per evitare ulteriori danni e pericolo per l’incolumità dei residenti è intervenuto il reparto dei vigili del fuoco di Melfi.

Danni sono stati registrati anche al cimitero. Completamente divelto il manto stradale sulla provinciale SP 6 che attraversa il paese . I tecnici comunali sono al lavoro per segnalare il tutto alla provincia. Nei racconti dei residenti incalcolabili i danni alle campagne , vistosi già alle prime luci dell’alba.