Bari, 300 multe in un mese per uso scorretto dei monopattini elettrici, arriva il “prontuario”

Le regole da seguire sono state inserite in un documento stilato dalla polizia locale

 

Oltre 300 sanzioni in un mese. É quanto dichiarato dalla polizia locale di Bari dopo l’aumento considerevole dell’utilizzo dei monopattini elettrici in città, dopo l’avvio del servizio di noleggio. In particolare le multe, come ricordato dal comandante Michele Palumbo, hanno riguardato il trasporto di più passeggeri a bordo, la guida senza casco dei minori di anni 18, per guida da parte di minori di 14 anni, per circolazione sui marciapiedi e attraversamento di intersezione con semaforo rosso.

 

Nelle scorse ore sono state multate 21 persone. Proprio per evitare queste tipologie di comportamenti, dal Comando di polizia locale è stato pubblicato un prontuario per l’utilizzo dei monopattini elettrici, che indica tutte le regole da rispettare a bordo dei mezzi. Tra queste ci sono l’avere almeno 14 anni, l’obbligatorietà del casco protettivo fino al compimento dei 18 anni, il divieto di circolazione sui marciapiedi e di trasportare a bordo persone, cose o animali; inoltre di sera è necessario indossare giubbotto o bretelle retroriflettenti ad alta visibilità e fornire il veicolo di luci anteriori e posteriori. “La conoscenza delle predette regole – spiegano in una nota – evita di incorrere in sanzioni che variano da 50 a 100 euro (quali pagamenti in misura ridotta) oltre a scongiurare lesioni fisiche a se stessi o a terzi”.