Autovelox Matera-Ferrandina, accolto ricorso. Il commento di Adiconsum

Il giudice di pace di Matera ha accolto il ricorso di Adiconsum, su segnalazione di molti automobilisti, sulla non omologazione dell’autovelox installato sulla SS 7 7 Matera – Ferrandina

Decine di migliaia di multe per aver superato il limite di velocità anche solo di un km orario. Questo il bilancio delle “vittime” mietute dall’autovelox installato sulla Strada Statale 7 tra Matera e Ferrandina nel territorio comunale di Pomarico, una strada battuta soprattutto da lavoratori pendolari. Alcuni automobilisti si sono visti recapitare decine di sanzioni prima di decidere che era ora di intervenire. L’adiconsum di Matera, Associazione Difesa dei Consumatori, si è vista recapitare centinaia di segnalazioni. Poi il ricorso presentato per un associato – tramite l’avvocato Giuseppe Tedesco – e la prima sentenza: per il giudice di pace di Matera l’autovelox è privo della corretta omolgazione per il calcolo della velocità media di crociera. A riferirlo l’Adiconsum materana.

Francesco Gucci