Venti giorni al Capodanno Rai, prodotto per per la quinta volta consecutiva in Basilicata

Sede dell’evento sarà piazza Mario Pagano a Potenza, dove è iniziata la rimozione dei pali luminosi

Intanto, umori contrastanti dei potentini sull’arrivo dello show mediatico.

Il prossimo 31 dicembre la città di Potenza tornerà ad ospitare il Capodanno televisivo della Rai. Come previsto da un accordo con l’azienda di viale Mazzini, la Basilicata sarà protagonista per il quinto anno consecutivo con la trasmissione L’Anno che Verrà in onda su Rai 1. Una occasione per promuovere l’intero territorio lucano, tra musica, spettacolo e l’immmancabile brindisi di saluto all’arrivo del 2020 da piazza Mario Pagano.

Replica del 2016, a venti giorni dall’evento è iniziata la rimozione dei famosi “pali della discordia”: le colonnine in ferro e luminarie, progettate nel 2006 dall’artista Gae Aulenti, mai completamente digeriti dai potentini. Serviranno ad allargare lo spazio necessario all’allestimento del palco.

Più in generale, umori contrapposti sull’utilità di un grande show mediatico per risollevare “un centro storico – è emerso – in difficoltà per tutto il resto dell’anno e che non può affidarsi solo a degli spot.”