Potenza. “Una Vita da Social”, insieme per una Internet migliore

Incontro tra la Polizia Postale e gli studenti della scuola media Luigi La Vista

Quanto è importante essere consapevoli sull’utilizzo del web, tra informazioni potenzialmente disponibili per chiunque ed i comportamenti da assumere nel rispetto della privacy altrui, non da ultimo, su come evitare il pericolo del cyberbullismo? E’ questo l’obiettivo del progetto itinerante “Una vita da social”, promosso dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni nell’ambito del Safer Internet Day 2019 con oltre 100 capoluoghi italiani e 60 mila studenti coinvolti.

A Potenza è toccato ai giovani della scuola media “Luigi La Vista”, attraverso un percorso di sensibilizzazione sul tema e per instaurare relazioni positive nella sfera virtuale.

Anche in Basilicata, i recenti dati hanno mostrato un incremento dei reati sui social network con 313 denunce, ovvero 60 in più rispetto al 2017. Da qui l’importanza per i minorenni – è emerso – di sfruttare le potenzialità comunicative di social e community online senza incappare in vessazioni e altri tipi di molestie.