Cinema Kennedy. A Matera scatta il conto alla rovescia: “300 giorni per una struttura adeguata e moderna”

Verranno avviati nei prossimi giorni i lavori per gli interventi di adeguamento del cinema Kennedy, l’annuncio arriva dall’assessore ai  Lavori pubblici, Michele Casino: “L’attività finanziata da fondi Fsc pari a 1,2 milioni di euro, effettuata dalla ditta Pype Lyne di Pisticci (che si è aggiudicata i lavori per una somma pari a 617.133,23 euro) , ci consegnerà fra 300 giorni una struttura adatta alle esigenze della nostra città, moderna e inserita in un contesto complessivo sui contenitori culturali di Matera. Spazi destinati a differenti esigenze culturali, a disposizione della nostra comunità” prosegue l’assessore Casino “che apriranno le porte della città a compagnie e realtà di diversa estrazione che animeranno la nostra città nei prossimi tempi”.

L’assessore Casino (a sinistra) con il sindaco di Matera in consiglio comunale

Il progetto prevede: una sala per le proiezioni, una sala per le attività di recitazione e danza, una caffetteria, sala incontri, una sala per le attività musicali, salette per varie piccole attività, quali registrazioni, prove, co-working, residenze artistiche.

Il progetto è stato redatto dall’arch. Mattia Antonio Acito con la collaborazione dei seguenti professionisti: ing. Luciano de Bellis, arch. Maria Teresa Fasano, ing. Giuseppe Gravela, arch. Annachiara Fiore, ing. Silvio Gualtieri, arc. Monica Iacovone, Ing. Saro Scarcella, ing. Eleonora Vannella, dr.ssa Cristina Ventura, geom. Antonio Soranno.

La direzione dei Lavori e il coordinamenti della Sicurezza in fase di Esecuzione sono stati affidati all’ing. Michele Di Lecce, funzionario del Settore Opere pubbliche del Comune, mentre allo stesso arch. Acito è stata affidata la direzione operativa del cantiere.