Il bando per le iniziative di Natale del Comune di Matera

E’ incentrato sulla compartecipazione e collaborazione tra amministrazione pubblica e privati il programma di eventi e di animazione territoriale che il Comune di Matera intende attivare per il periodo natalizio, dal 3 dicembre al 9 gennaio 2017, con il bando che invita operatori economici e associazioni, anche di altre regioni, a investire nei luoghi della Capitale europea della cultura per il 2019. Lo ha annunciato l’assessore comunale al turismo, Vincenzo Acito,nel corso di una conferenza stampa a cui ha partecipato anche la dirigente del settore, Giulia Mancino.

Acito ha evidenziato in proposito la portata innovativa del bando, che servirà da modello anche per altre iniziative che l’ente attiverà durante l’anno.

L’amministrazione comunale intende finanziare il programma con una quota massima di 40 mila euro per ogni evento, selezionando e scegliendo proposte singole o associate con l’attribuzione di punteggi che ne premieranno la sostenibilità e organicità.

Il Comune ha previsto anche forme per la concessione gratuita di alcuni servizi logistici o legati ad aspetti amministrativi e riduzioni per alcuni costi. Il bando, che scade il prossimo 24 ottobre, ha individuato due linee su cui dovranno svilupparsi le idee progettuali da acquisire.

La prima ha come tema: “Natività a Matera come a Betlemme – città del pane, città dell’uomo” (Linea A) e la seconda ”Un cartellone di eventi a partire dal 3 dicembre 2016 fino all’8 gennaio” (Linea B). Le indicazioni sollecitano interventi non solo per il centro storico e i rioni Sassi ma anche per le periferie.

L’amministrazione ha previsto anche due luoghi, Casa Cava e Auditorium musicale, per ospitare spettacoli con ingresso a pagamento. (ANSA)