Matera “Smart City”. L’assessore Schiuma: costi contenuti, nuove tecnologie per miglior vivibilità

I progetti dell’amministrazione il 10 e l’11 giugno un convegno

 Servizi al cittadino, come lo sportello informativo per ottenere anche certificati di vario tipo e open data, legati allo studio dei flussi turistici e dei consumi energetici: sono le azioni di “Smart City” che l’amministrazione comunale di Matera sta mettendo a punto per accrescere la fruibilità e la vivibilità urbana, con l’utilizzo di nuove tecnologie a costi contenuti.

Matera - Giovanni Schiuma, assessore comunale all'innovazione

Matera – Giovanni Schiuma, assessore comunale all’innovazione

Lo ha annunciato l’assessore comunale all’innovazione, Giovanni Schiuma, nel corso della presentazione del convegno “Matera smart city. Tecnologie e radici, ricerca e bellezza” che si terrà il 10 e l’11 giugno con esperti e operatori del settore.

“I progetti che stiamo mettendo in campo – ha evidenziato Schiuma – si aggiungeranno a quelli sulla mobilità sostenibile con auto elettriche già operativo. Con il convegno e con una attività di promozione intendiamo coinvolgere operatori e imprese per fare di Matera luogo di sperimentazione di progetti e buone pratiche in varie settori per contribuire a migliorare la città. Vogliamo fare della capitale europea della cultura 2019 un luogo e un modelli di innovazione per l’intero Paese”.