Potenza. Vertenze Multiservice Ariete-Facility, lavoratori “bussano” alle porte del Comune

Presidio Multiservice PotenzaHanno passato la notte in Piazza Matteotti, sperando che l’ennesimo incontro convocato per il pomeriggio possa dare risposte definitive per il futuro.

I dipendenti della ditta Multiservice di Potenza, addetti al trasporto e all’assistenza dei bambini portatori di handicap nei plessi scolastici, attendono gli esiti dell’interlocuzione prevista tra Comune, azienda e sindacati di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil, i quali nelle scorse ore hanno reso noto il piano varato l’8 settembre dalla Giunta De Luca. “Lo stanziamento di 750mila euro, sottratta l’IVA di circa 720mila, risulta insufficiente a coprire la riorganizzazione del servizio, in aggiunta, secondo il comune con affidamento dell’accompagnamento a personale interno o volontario e quello di assistenza nei plessi con competenza scolastica destinata agli insegnanti di sostegno.

Sulla graticola si trovano 17 accompagnatori e una platea molto più ampia di assistenti. Situazione di forte preoccupazione sostenuta anche dai dipendenti Facility e Ariete, deputati alla pulizia degli impianti comunali. Tutti tasselli della crisi occupazionale, figlia del dissesto finanziario nel capoluogo.