Potenza, dibattito in Consiglio su Imposta Unica Comunale

Consiglio Comunale di Potenza

Consiglio Comunale di Potenza

POTENZA – Stamane riunione post vacanze del Consiglio Comunale di Potenza, convocata in seduta ordinaria urgente presso la Sala di Via Nazario Sauro per trattare due punti all’ordine del giorno: regolamento e disciplina dell’Imposta Unica Comunale e aliquote di IMU e TASI da applicare all’anno 2014.

Assente il primo cittadino Dario De Luca, dopo l’esame nelle apposite commissioni, i lavori del Consiglio si sono aperti con l’illustrazione dei provvedimenti a cura dell’Assessore al Bilancio, Maria Martoccia.
“Il disavanzo di 14 milioni di euro non consente di fare scelte radicali e dare compimento all’indirizzo politico auspicato – ha dichiarato la Martoccia.”

Sottolineando la scelta di mantenere invariato il carico dell’imposta sulla prima casa, l’Assessore ha inoltre riferito di una situazione in continua evoluzione, vedi l’incertezza sull’ammontare dei fondi provenienti dalla Regione, tale da non rendere possibile una previsione attendibile delle entrate a disposizione.
A tenere banco – con numerosi interventi che hanno rallentato la seduta – la valutazione tecnica e finanziaria degli emendamenti.

Da segnalare, infine, l’attacco giunto da Cannizzaro (lista omonima Liberiamo la Città), il quale ha accusato l’attuale amministrazione comunale di connivenza con la precedente, essendo incapace di indagare a fondo sugli ultimi 10 anni di malapolitica del centrosinistra.”

Replica affidata al Sindaco facente funzioni, Gerardo Bellettieri: “La dichiarazione è forte e inaccettabile – ha sentenziato – siamo al lavoro da 60 giorni ed alla ricerca di tutta la documentazione per chiarire aspetti precedenti e programmare i prossimi passi.”