Incidenti sul lavoro: a Matera iniziative per la Settimana della Sicurezza

Settimana della Sicurezza sul LavoroMATERA – Incontri, attività di sensibilizzazione, rafforzamento delle attività di coordinamento e di monitoraggio caratterizzeranno a Matera e a Scanzano Jonico le iniziative legate alla Settimana della sicurezza, che si svolgerà da 4 e 6 giugno con cinque iniziative di approfondimento e divulgazione sulla gestione delle emergenze nei luoghi di lavoro, sicurezza nei cantieri, salute e sicurezza nelle pubbliche amministrazioni, sui modelli organizzativi nelle piccole e medie imprese e sul lavoro in agricoltura.

Lo ha reso noto oggi il prefetto di Matera, Luigi Pizzi, nel corso di un incontro con i giornalisti, a cui hanno partecipato il capo di gabinetto Francesco D’Alessio e rappresentanti dell’Osservatorio permanente sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e delle malattie professionali.

Si comincia il 4 giugno alle ore 9, alla Mediateca provinciale, con il convegno sul tema ”La gestione delle emergenze nei luoghi di lavoro e modelli di crisis management”, e si conclude il 6 giugno con la tavola rotonda a Palazzo Lanfranchi sul tema ”Comunicare la Sicurezza: le azioni sul territori”.

E’ prevista la partecipazione del viceministro dell’Interno, Filippo Bubbico. Nel mese di giugno sono stati organizzati un check-up sulla sicurezza aziendale nei settori del legno arredo, a cura di Confindustria Basilicata, e nel settore commerciale a cura della Confcommercio di Matera.

”La Settimana della Sicurezza sul Lavoro”, giunta alla terza edizione, è istituita dall’Osservatorio provinciale Permanente sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e delle malattie professionali, istituito presso la Prefettura di Matera.

”L’iniziativa – ha detto Pizzi – si pone l’obiettivo di promuovere la cultura dell’educazione alla sicurezza e alla prevenzione del fenomeno infortunistico, attraverso una attività di sensibilizzazione e di informazione rivolta su tali tematiche al mondo del lavoro, ai cittadini e con il coinvolgimento anche delle giovani generazioni”. Il rappresentante di governo ha evidenziato, inoltre, le problematiche dell’infortunistica in agricoltura anche per la imperizia di quanti vi operano occasionalmente della presenza di disabili sui luoghi di lavoro.