San Gerardo 2014, centro storico tra Campo Medievale e “Turchiamoci”

Il Campo MedievalePOTENZA – Attraverso il recupero di un’area prossima all’abbandono, nelle giornate del 28, 29 e 30 maggio, il Campo Medievale è tornato per il secondo anno consecutivo a popolare il centro storico di Potenza in occasione della festività di San Gerardo. Ad organizzarlo, l’associazione Sintetika e Key Service, i quali hanno ripulito e restituito al capoluogo la Torre de Guevara, storico baluardo per molto tempo nascosto agli occhi della città per la prossimità di un edificio scolastico e che ora è tornato ad essere un simbolo della potentinità.

Tra tornei cavallereschi di spadaccini e fanti, le attività hanno visto la partecipazione di Milites Frederici II di Oria – gruppo di 40 appassionati dediti all’allestimento di accampamenti e laboratori – impegnati a coinvolgere centinaia di persone. Gli eventi di musica e spettacoli, in pieno svolgimento, sono stati inaugurati dal Liceo Musicale di Potenza, con prima giornata terminata con l’Assalto alla Torre, vera e propria rievocazione scenica del tempo.

Altra iniziativa, sempre per le vie del centro in piazzetta XI Settembre, l’accampamento di “Turchiamoci”, a cura dell’Associazione Culturale Accademia dei Due Mondi e diretta a famiglie e bambini. La simulazione dell’occupazione turca ha coinvolto gli spazi vicini alla sede comunale, attraverso racconti leggendari e laboratori dove essere turco per un giorno con esibizione di soldati, odalische ed altri figuranti inseriti della Storica Parata.