Matera. Conclusi i sopralluoghi tecnici nelle scuole materane. Assessore Trombetta: “situazione non preoccupante”

Nico Trombetta - Assessore lavori pubblici di Matera

Nico Trombetta – Assessore lavori pubblici di Matera

MATERA – I dipendenti dell’Ufficio Tecnico del Comune di Matera in collaborazione con gli Ordini professionali degli Ingegneri, Architetti, Geologi e del Comando dei Vigili del Fuoco di Matera hanno completato i sopralluoghi congiunti nei plessi scolastici cittadini. Lo rende noto l’assessore ai Lavori pubblici, Nicola Trombetta.

Sono stati visitati 24 plessi scolastici. Non è stato ispezionato il plesso di Agna in quanto la costruzione dello stesso è stata realizzata in accordo alla normativa sismica previgente.

Dai verbali di sopralluogo redatti, per ogni plesso scolastico, si evince che la commissione ha prescritto una serie di microinterventi, di cui alcuni già in corso, oltre al monitoraggio dei quadri fessurativi presenti e maggiori approfondimenti di carattere strutturale.

Per i rilievi dei quadri fessurativi è stata esperita apposita gara tra i laboratori autorizzati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

“Per quanto riguarda, invece, i maggiori approfondimenti di natura strutturale, prescritti dalle commissioni congiunte – aggiunge Trombetta – è stato individuato un professore universitario al fine di: valutare le prove strumentali; progettare e dirigere eventuali prove di carico; controllare gli studi di vulnerabilità sismica già in possesso dell’Amministrazione; determinare gli eventuali tipi di intervento da effettuare. La situazione degli edifici scolastici complessiva – conclude Trombetta – non desta preoccupazioni di carattere generale e i lavori realizzati nel 2013/14 hanno permesso il conseguimento del CPI (Certificazione protezione incendi) dei plessi scolastici”.