Sopralluoghi nelle scuole a Matera, i controlli sono partiti dalla “Marconi”

Sopralluogo alla scuola Marconi - Matera

Sopralluogo alla scuola Marconi – Matera

MATERA – Sono cominciati dai locali dal plesso di via Marconi, a Matera, i sopralluoghi per le verifiche di staticità degli edifici scolastici, decisi per aggiornare i dati in possesso del Comune, risalenti al biennio 2007/2008.

L’opportunità si è configurata nei giorni scorsi, quando a Palazzo di Città si sono ritrovati l’assessore ai Lavori Pubblici, Nicola Trombetta, tecnici comunali, rappresentanti dei Vigili del Fuoco e degli Ordini professionali degli Ingegneri, degli Architetti e dei Geometri, a seguito del crollo di vico Piave. I professionisti cittadini, quindi, hanno offerto gratuitamente la propria consulenza per questo “screening” che, entro dieci giorni, riguarderà tutte le scuole comunali di Matera.

Ai nostri microfoni, a margine della prima giornata di controlli, l’assessore Trombetta ha riferito che – come d’altronde ci si aspettava – “non sono emerse criticità e precisato che tutte le attività sono svolte innanzitutto a scopo di aggiornamento dei dati e ‘a vista’, ovvero senza l’ausilio di attrezzature per rilievi approfonditi, proprio perché non necessari. In ogni caso – ha concluso Trombetta sottolineando la collaborazione spontanea degli ordini professionali – d’estate, a scuole chiuse, provvederemo ad effettuare delle prove di carico sui solai”.