Bradanica: dopo Pasqua al lavoro sul lotto di “La Martella”

bradanica la martellaLa lunga attesa per la ripresa dell’attività del cantiere che sta realizzando il lotto di “La Martella” della Bradanica è destinata a finire nella prossima settimana. Dal sindacato la conferma che l’avvio del cronoprogramma per la costruzione del tratto di strada destinato a collegare Matera ai lotti già realizzati dell’arteria che permetterà un percorso più veloce tra la città dei Sassi, l’area industriale di Melfi ed il nodo autostradale di Candela, sta già ottenendo una prima, positiva risposta.

L’azienda che si è aggiudicato l’appalto, la pugliese Aleandri, sempre secondo quanto riferiscono Cgil Cisl e Uil, avrebbe in corso una serie di attività propedeutiche alla riattivazione del cantiere fermo da un anno dopo il forfait della Angelo Intini. Gli undici chilometri dell’arteria costeranno all’incirca 40 milioni di euro e potrebbero essere completati entro la fine del 2014.

Con il lotto di “La Martella” si darà continuità alla “Bradanica” lungo l’intero tratto dell’arteria nel Materano. Per la sua totale percorribilità occorrerà trovare le risorse per il completamento dei due tratti ancora da realizzare, uno nel Potentino e l’altro nella provincia pugliese Barletta-Andria-Trani.