I Sindaci di Venosa e Minervino Murge trionfano nella gara “Sindaci, ai fornelli!”

Francesco Mollica e Maria Laura Mancini vincono la competizione a Bisceglie

 I sindaci di Venosa e Minervino Murge hanno conquistato la nona edizione della gara di cucina “Sindaci, ai fornelli!” con un troccolo ai broccoli e scampi.

Il sindaco di Venosa, Francesco Mollica, e il primo cittadino di Minervino Murge, Maria Laura Mancini, hanno trionfato nella nona edizione di “Sindaci, ai fornelli!”, una delle gare di cucina più originali d’Italia. L’evento si è svolto ieri al Teatro Mediterraneo di Bisceglie, organizzato dall’agenzia Rp Consulting di Bari in collaborazione con Apulia Project e ideato dal giornalista e gastronomo Sandro Romano.

Mollica e Mancini, insieme agli chef Antonio Sorice (Bue Marino, Bisceglie) e Onofrio Magarelli (Rosso Cardinale, Bisceglie), hanno conquistato la giuria con un troccolo ai broccoli e scampi, passato di capperi, olive e acciughe. “Abbiamo fatto immediatamente squadra”, ha dichiarato Maria Laura Mancini, “è stato bellissimo lavorare in sinergia con chef di grande talento”.

La gara ha visto la partecipazione di dieci squadre, composte da sindaci e chef provenienti da diverse città. La squadra rossa, con il sindaco di Bari Vito Leccese e il sindaco di Casacalenda Sabrina Lallitto, ha presentato un’insalata di pasta mare e monti. La squadra blu, con il sindaco di Vieste Giuseppe Nobiletti e la sindaca di Foggia Maria Aida Episcopo, ha elaborato un piatto intitolato “Il pomodoro va a male e si brucia”. Altre squadre, come quella arancione di Polignano a Mare e Noto, e quella viola di Bisceglie e Capurso, hanno proposto piatti innovativi che hanno suscitato grande interesse.

La manifestazione, condotta da Mauro Pulpito con la collaborazione di Claudia Cesaroni di Radionorba e il comico Pinuccio, è nata nel 2013 con l’obiettivo di promuovere i prodotti della terra pugliese e l’enogastronomia di qualità. “Ogni anno è un’emozione unica”, ha dichiarato Giovanni Ventrelli di Rp Consulting, “la risposta del pubblico è straordinaria e molti sindaci hanno già chiesto di partecipare all’edizione 2025”.