Potenza, cuore del dibattito europeo con la 55° Sessione Nazionale del Parlamento Europeo Giovani

Giovani da tutta Europa si riuniscono a Potenza per dibattere e proporre soluzioni per il futuro del continente

Dal 7 al 12 maggio, Potenza è stata al centro dell’attenzione europea grazie alla 55° Sessione Nazionale del Parlamento Europeo Giovani. L’evento, parte del network “European Youth Parliament”, ha trasformato la città in un vivace forum di idee e dialogo, con la partecipazione di 130 giovani da diverse nazioni.

Le sedi dell’evento, tra cui il Palazzo del Turismo e della Cultura, la Galleria Civica “Gerardo Cosenza”, il campus di Macchia Romana dell’Università degli Studi della Basilicata e il Comincenter, hanno offerto ambienti ideali per le discussioni e gli scambi culturali che hanno animato la settimana.

Il programma ha incluso simulazioni delle sessioni del Parlamento Europeo, dove i giovani hanno dibattuto in lingua inglese su tematiche attuali, sviluppando risoluzioni parlamentari e strategie di intervento. I temi trattati spaziavano dalla politica all’ambiente, dalla tecnologia all’educazione, riflettendo le preoccupazioni e le aspettative della gioventù europea verso i problemi globali.

Circa 40 volontari internazionali hanno guidato i lavori, mentre 90 studenti italiani da 13 diverse scuole superiori hanno partecipato attivamente, contribuendo con idee e soluzioni innovative.

Oltre alle sessioni formali, l’evento ha promosso numerose attività di teambuilding e formative, rafforzando le competenze comunicative, di leadership e di collaborazione tra i partecipanti.

Antonio Candela, Presidente del Comitato Tecnico di Potenza città Italiana dei giovani 2024, ha sottolineato il successo dell’evento: “La 55° Sessione Nazionale del Parlamento Europeo Giovani ha dimostrato l’impegno e la capacità dei giovani di influenzare positivamente il futuro dell’Europa. Attraverso il dialogo e la cooperazione, hanno gettato le basi per una società più inclusiva e resiliente.”