Lacarra visita centro migranti Bari: “Rivedere la gestione”

“Questa mattina ho effettuato una visita al Cpr di Bari-Palese. Come ci si poteva aspettare dopo le indegne novità introdotte dal governo Meloni con il decreto “Cutro”, le condizioni di vita in questi luoghi sono tristemente analoghe a quelle di veri e propri centri di detenzione e la situazione a Bari non è diversa da quella esistente in altre zone d’Italia. E questo nonostante il grande lavoro degli operatori, impegnati al massimo delle loro capacità e possibilità, delle forze dell’ordine, e della prefettura che mi sento vivamente di ringraziare per i grandi sforzi profusi per far funzionare tutto al meglio”.

Così il deputato del Pd Marco Lacarra, a seguito della visita di questa mattina nel Cpr-Centro di permanenza per il rimpatrio di Bari. “È assolutamente necessario porre una particolare attenzione a questi centri, in quanto le condizioni di vita degli ospiti di queste strutture sono al limite del vivibile – conclude Lacarra -. Ritengo sia fondamentale rivedere l’organizzazione di questi spazi ed aumentare le risorse a disposizione di queste strutture visto che oggi sono gravemente insufficienti per garantirne una gestione ottimale”.