Basilicata, concessioni demaniali marittime. Sileo: “Estese fino a dicembre 2024”

“Dopo un processo di dialogo costruttivo e inclusivo con tutti gli stakeholder coinvolti, è stata approvata in Giunta la delibera che estende il periodo attuale delle concessioni demaniali marittime fino al 31 dicembre 2024”.

Lo dichiara in una nota l’assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Basilicata Dina Sileo che continua: “Un provvedimento che mira a stabilire il giusto equilibrio tra la necessità di conformità alle normative europee e le legittime aspettative degli attuali concessionari, i cui sforzi e investimenti hanno generato lavoro e servizi essenziali per il turismo e l’economia locale. Si tratta, dunque, di una scelta che reputo necessaria. La delibera, oltre a estendere il periodo attuale delle concessioni fino al 2024, stabilisce criteri chiari per le future procedure selettive. A partire dal 2025, le richieste di concessione inoltrate all’Ufficio Demanio Marittimo saranno sottoposte a un processo di valutazione comparativa che prenderà in considerazione fattori come la professionalità e l’adeguatezza dei concorrenti, tenendo conto di esperienze precedenti”.

“Il nostro obiettivo – conclude l’assessore – rimane quello di promuovere lo sviluppo delle aree costiere e valorizzare il now how acquisito dai nostri imprenditori”.