Il Research Team del progetto Graff-IT a Matera

 

Il gruppo di ricerca del progetto “Graff-IT: Writing on the Margins. Graffiti in Italy 7th-16th c.”, finanziato dall’European Research Council (ERC-2020-AdG Graff-IT GA n° 1010206123 https://graffitproject.eu) e di cui è responsabile scientifico Carlo Tedeschi, Professore Ordinario di Paleografia presso l’Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti e Pescara, sarà a Matera nei giorni 25, 26 e 27 ottobre 2023, nel corso dei quali eseguirà una serie di sopralluoghi a chiese, santuari e al castello, allo scopo di effettuare analisi autoptiche e rilievi fotografici sui graffiti storici, che nel corso dei secoli sono stati vergati sulle loro superfici.
“Già da diversi mesi, nell’ambito del progetto Graff-IT, il Team – spiegano in una nota i responsabili del progetto – sta eseguendo la schedatura estensiva dei graffiti d’Italia, databili all’epoca medievale e alla prima età moderna, che è finalizzata alla realizzazione del primo database dei graffiti italiani, nonché allo studio e alla valorizzazione delle evidenze materiali della cultura scritta, trasmessa da fonti testuali e figurative a carattere “non ufficiale”. Lo studio sta coinvolgendo monumenti quali la Basilica di San Francesco ad Assisi, il Colosseo, la Cappella degli Scrovegni a Padova e il Lazzaretto Vecchio e Nuovo di Venezia. Nei giorni successivi il gruppo opererà in Puglia, focalizzando l’attenzione sul Santuario garganico di San Michele e lungo le limitrofe aree di pellegrinaggio dedicate all’Arcangelo. Si ringraziano per la collaborazione l’Arcidiocesi di Matera-Irsina, il Comune di Matera, il Sindaco Domenico Bennardi e l’Ufficio Cinema”.