La sfida di Matera, con il progetto “Nuovo Treno a Batteria”

È stato già presentato ad Expoferroviaria 2023, a Milano, il progetto del primo treno italiano a batteria. Ferrovie Appulo Lucane, Azienda pubblica partecipata al 100% dal MIT, gestore delle relative infrastrutture ferroviarie tra Puglia e Basilicata, sarà la prima in Italia a mettere in esercizio, nel 2026, i primi 5 treni alimentati esclusivamente a batteria, grazie ad un intervento totalmente ‘green’, fortemente voluto dall’Azienda e dalla Regione Basilicata, con l’obiettivo di decarbonizzare il servizio ferroviario sulla tratta Altamura – Matera.

L’assessore regionale lucana alle infrastrutture, Donatella Merra ha annunciato i dettagli del progetto in una conferenza stampa nella sala Inguscio dell’ente, I treni sono caratterizzati da ‘zero emissioni’; Ferrovie Appulo Lucane ne ha acquistati 5, per un investimento complessivo pari a 45 milioni di euro, a valere in parte sul Fondo complementare al PNRR, in parte sul PON- PAC 2014-2020.