Basilicata, Merra: ‘gli interventi sulla Basentana da finire entro marzo’

L’obiettivo è “di completare gli interventi sulla strada statale Basentana entro marzo 2024”. Lo ha detto, attraverso l’ufficio stampa della Giunta lucana, l’assessora alle infrastrutture, Donatella Merra, la quale oggi ha partecipato “al simbolico nastro inaugurale, all’altezza dello svincolo di Grassano” a “conclusione dei lavori nel tratto tra Calciano e Garaguso, dove è stata installata la nuova barriera spartitraffico”. “Tra qualche giorno – ha evidenziato Merra – verranno resi fruibili ulteriori cinque km di arteria nel territorio di Ferrandina, che ultimano investimenti per oltre sei milioni di euro”. Merra ha fatto riferimento “a un recente confronto a Roma con l’amministratore delegato di Anas, Aldo Isi. Grazie all’installazione del nuovo modello di spartitraffico a sezione ridotta di ultima generazione, progettato secondo standard tecnologicamente avanzati – ha continuato Merra – è stata data un’ulteriore implementazione agli standard di sicurezza e percorribilità dell’intera strada statale. Nel contempo, si procede con la stessa celerità agli interventi di ampliamento della sede stradale che sono ugualmente indispensabili a garantire adeguatezza e migliore fruibilità della strada. La Basentana percorre un’area importante e strategica anche per la presenza di numerose attività produttive, sia agricole che manifatturiere, che necessitano di essere salvaguardate anche sotto il profilo degli accessi alla strada”. Inoltre Merra ha evidenziato “i grandi sforzi compiuti per garantire l’imminente riapertura della strada statale 18 a Maratea (Potenza), prevista per metà luglio. A tal proposito è stato convocato dalla Regione il Tavolo congiunto emergenziale, per venerdì prossimo, a cui parteciperanno Anas, Protezione Civile e gli altri Uffici regionali competenti. Si tratta – ha concluso l’assessora – di definire le ultime questioni tecniche e organizzative per assicurare a viaggiatori, turisti e operatori della Perla del Tirreno un’estate piacevole e in sicurezza sulle nostre strade e nelle nostre località balneari”.