Solidarietà lucana all’Emilia-Romagna: Bardi ringrazia i cuochi per il supporto post-alluvione

L’intervento dei cuochi della Basilicata ha garantito pasti caldi alle comunità emiliano-romagnole colpite dall’alluvione

Il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, ha espresso il suo più sincero ringraziamento ai cuochi lucani per la loro opera di sostegno alle comunità colpite dall’alluvione in Emilia-Romagna. Questi professionisti del settore alimentare, provenienti dal Sud Italia, si sono impegnati in una missione di solidarietà che ha visto come destinatari le popolazioni emiliano-romagnole duramente provate da questa recente calamità naturale.

Bardi ha ricordato come i cuochi lucani, fin dai primi giorni di questa grave emergenza, hanno aiutato le persone, spesso distrutte dall’avere perso tutto, assicurando pasti caldi in diverse aree colpite dall’alluvione. Un intervento che ha dimostrato la grande professionalità e l’abnegazione di questi operatori, che non hanno esitato a mettersi a disposizione delle comunità in difficoltà.

Il presidente Bardi ha esteso il suo ringraziamento anche a tutti i volontari impegnati in Emilia-Romagna, sottolineando come la Basilicata rinnovi i sentimenti di convinta solidarietà e di vicinanza alla popolazione romagnola. Nelle sue parole si legge la certezza che le città e le popolazioni colpite sapranno presto rialzarsi, facendo leva sulla propria grande capacità di far fronte alle avversità e sul doveroso aiuto delle istituzioni.