La Banca Popolare di Puglia e Basilicata celebra la giornata nazionale degli alberi nelle scuole

Istituita in Italia dal 1898, il 21 novembre di ogni anno, mira a valorizzare l’importanza del patrimonio arboreo e a ricordare quanto sia indispensabile il contributo che gli alberi danno al mantenimento della salute degli ecosistemi naturali e urbani, nonché al benessere per l’intera comunità.

Per festeggiare questa giornata la BPPB ha voluto donare un tocco di verde ad alcune scuole altamurane: la Scuola Media Ottavio Serena Pacelli e il Primo Circolo IV Novembre. Alla presenza di bambini e ragazzi, sono stati infatti, piantumati nei giardini degli istituti scolastici alcuni alberi e cespugli, con la convinzione che tutti insieme possiamo contribuire a difendere l’ambiente e il clima.

Alla cerimonia di piantumazione hanno partecipato i ragazzi, i bambini, le insegnanti e le Dirigenti Scolastiche Rita Antonia Carulli e Giuseppa Crapuzzi delle rispettive scuole. Tutti gli alunni sono stati coinvolti dalla Responsabile Comunicazione della Banca, Rossella Dituri, che ha sottolineato come ogni gesto di attenzione verso l’ambiente, anche il più piccolo, può fare la differenza. Ad enfatizzare il significato di questo simbolica giornata, tutti i presenti sono stati omaggiati con una matita piantabile Sprout (germoglio), 100% ecologica, non tossica, biodegradabile e ricavata da materiali da fonti green, dotata all’estremità al posto della classica gomma per cancellare, di una capsula che contiene i semi da piantare. Un invito a tutti i ragazzi, quindi, ad utilizzare la matita, espressione dell’attenzione all’ambiente e dell’amore per la natura: ovunque, si può far crescere un fiore o una piantina.

“E’ sempre un’emozione organizzare queste iniziative alla presenza di bambini e ragazzi. Stiamo continuando a percorrere un nuovo modo di fare Banca, – dichiara Rossella Dituri Responsabile Comunicazione – una Banca che punta alla sostenibilità in cui si coniugano perfettamente valore economico e valore ambientale. La celebrazione di questa giornata è un’occasione per promuovere la tutela dell’ambiente tra le generazioni future del nostro territorio. Bastano pochi ma importanti gesti per costruire un futuro migliore.”