Treni: ok Giunta Puglia a potenziamento linea Bari-Taranto

Elettrificazione, raddoppio dei binari e riqualificazione di 20 stazioni. La Giunta regionale pugliese ha approvato il nuovo schema di Disciplinare che regola i rapporti tra Regione Puglia e Ferrovie del Sud Est e Servizi Automobilistici per interventi di potenziamento dell’infrastruttura ferroviaria sulla linea Bari-Taranto.
Diversi gli interventi da realizzare, ad esempio sulla Bari-Taranto saranno completamente rinnovati i binari nel tratto Martina Franca-Taranto; ci sarà il raddoppio ed elettrificazione del binario, incluso interramento della linea e delle stazioni Triggiano-Capurso e sulla tratta Mungivacca-Noicattaro.
La Regione Puglia inoltre ha approvato l’autorizzazione paesaggistica per il progetto definitivo del collegamento ferroviario dell’aeroporto del Salento con la stazione di Brindisi. Un mese fa era stato chiuso il procedimento Via, ora la Giunta Emiliano ha provveduto nell’ultimo passaggio necessario per pubblicare il bando di gara. L’aeroporto di Brindisi, quindi, sarà agevolmente raggiungibile in treno da ogni direttrice. L’attivazione del nuovo collegamento ferroviario è prevista entro il 2026. Con il Pnrr sono stati stanziati ulteriori 52 milioni, che aggiunti ai 60 milioni di euro già disponibili sul fondo Fsc, hanno permesso di arrivare ai 112 milioni valore complessivo del progetto. Il quale prevede la realizzazione: di un binario di collegamento tra la linea Bari-Lecce e la nuova stazione di Brindisi Aeroporto, per una lunghezza totale di circa 8 chilometri, e di due nuove interconnessioni.